Smog: da dove deriva in che modo si forma e i danni che provoca

Smog: da dove deriva in che modo si forma e i danni che provoca
La sua prima comparsa viene generalmente identificata in un articolo del 1905, presentato a un convegno sulla salute pubblica.
Quando venne coniato il termine, esso era applicato a un particolare fenomeno atmosferico, descritto come “smog di tipo tradizionale”.
Lo smog di tipo tradizionale viene anche chiamato smog invernale o smog di Londra perché più comune d’inverno e più comune nelle città a climi freddi e umidi, come Londra. Dal punto di vista chimico, questo smog viene chiamato smog riducente.
Durante la Rivoluzione Industriale infatti nelle grandi città come Londra veniva fatto un largo uso del carbone come combustibile. Il particolato prodotto dalla sua combustione e la nebbia si combinavano in un aerosol di anidride solforosa e anidride solforica; queste si combinano poi con l’acqua atmosferica formando acido solforoso e acido solforico (fenomeno analogo alla formazione delle piogge acide).
Oggi lo smog di tipo tradizionale si forma più raramente e di solito in forme più lievi.
L’industria ed il riscaldamento domestico utilizzano infatti in modo più limitato il carbone; in alcuni paesi, come l’Italia, quest’uso è quasi del tutto scomparso.
Altri combustibili, come il gasolio, producono particolato, ma in quantità minori.
Il problema non è tuttavia scomparso.
Lo smog risulta nocivo alla salute dell’uomo e degli animali superiori – irritante per gli occhi e per le vie respiratorie e anche cancerogeno – ma anche per le piante e per gli ecosistemi acquatici.
Inoltre, per la sua acidità, è in grado di corrodere lentamente edifici e monumenti.
Molta gente nel mondo, soffrono a causa dell’inquinamento della Terra, senza prestarci la dovuta attenzione.
Prendiamo ad esempio Pechino (Cina) ,molta gente, compresi i bambini, sono costretti a mettersi le mascherine protettive a causa delle polveri fini. Le cause dello smog sono le infinite fabbriche di plastiche e altri materiali molto inquinanti di cui i fumi vanno a finire nella nostra atmosfera danneggiando noi e la Terra.
E qualcuno che pensava fosse iniziata una nuova moda…
ENNIO HAJRULLA

J-ax e Fedez

Il nuovo singolo
Il nuovo singolo di J-ax e Fedez, “Sconosciuti da una Vita”.

Il nuovo singolo uscito il 27 ottobre 2017, subito andato nelle tendenze e sulle playlist di spotify.
La canzone, fa parte dell’ album “ Comunisti col rolex” che uscirà a fine novembre.
Dopo aver cantato la canzone “ Sconosciuti da una vita”, al programma televisivo “ X Factor”, con Fedez giudice,il brano è salito alle stelle.

 

IL TESTO:
Io lo so che cosa pensa tutta questa gente
questo è vuoto dentro ma è pieno di sé
Tutto il giorno non fa niente sta a letto con l’influencer
“Ti chiedo una foto sì ma non è per me”
Poi ti insulto tanto per farci su due chiacchiere

Citazioni su Baudelaire, anche se non so chi è
Sono poco docile
Non ho il sangue nobile
So che qui chi ti disprezza compra i followers
Comunque vada cara tu sei la mia Intifada
Comunista con il Rolex di rifondazione Prada
Con te peso le parole in un messaggio ho messo qualche spazio in più, che faccio? Lascio?
Ti conosco da sempre, ma non ti ho mai capita
E’ meglio così
Sconosciuti da una vita
E ogni giorno è per sempre, ogni giorno è finita
Ma è bello così
Sconosciuti da una vita
Ricordo le canzoni, mai gli anniversari
Ho un lavoro straordinario ma che impone straordinari
Troppa gente pensa che sia sempre in ferie
Si fa viaggi strani
Io più conosco esseri umani più amo gli animali
Vogliono solo fare foto, siamo dei trofei nei display
La musica leggera pesa come un pachiderma
Vogliono un supereroe ma senza i soldi di Bruce Wayne
Quindi faccio l’eremita nella bat caverna
Amare un che vive in un mondo fantasy, stile libro di Tolkien
E una strada dissestata da sbalzi d’umore
A volte t’accarezzo come Elsa di Frozen
Non vorrei però ti ghiaccio il cuore
Ti conosco da sempre, ma non ti ho mai capita
E’ meglio così
Sconosciuti da una vita
E ogni giorno è per sempre, ogni giorno è finita
Ma è bello così
Sconosciuti da una vita

Poi sono castelli in aria che diventano macerie
Perché darsi tutto spesso è anche darsi suoi nervi
Quante volte ci siamo gridati in faccia cattiverie
Ma alla fine era tutto per finta come il wrestling
Io non so cantare
Non trovo la nota giusta ma trovo la giusta nota vocale da mandare a te
So che ci conosciamo da poco ma mi sembra che
Ti conosco da sempre, ma non ti ho mai capita
E’ meglio così
Sconosciuti da una vita
E ogni giorno è per sempre, ogni giorno è finita
Ma è bello così
Sconosciuti da una vita.

I SINGOLI INSIEME

 

Vorrei Ma Non Posto
Comunisti col Rolex · 2017

Piccole cose
Comunisti col Rolex · 2017

Allergia
Comunisti col Rolex · 2017

Meglio tardi che noi
Comunisti col Rolex · 2017

Tutto il mondo è periferia
Comunisti col Rolex · 2017

Pieno di stronzi
Comunisti col Rolex · 2017

Cuore nerd
Comunisti col Rolex · 2017

Anni luce
Comunisti col Rolex · 2017

Fratelli di paglia
Comunisti col Rolex · 2017

Il giorno e la notte
Comunisti col Rolex · 2017

L’Italia per me
Comunisti col Rolex · 2017

Sembra semplice
Sig. Brainwash – L’arte di accontentare · 2013

Milano intorno
Comunisti col Rolex · 2017

Musica del cazzo
Comunisti col Rolex · 2017

 

VIOLA&GAIA

IL BACIO TRA GIOVE E VENERE

Lo scorso 11 novembre i due pianeti si sono “ incontrati” alle prime ore del mattino ed erano facilmente individuabili, grazie alla loro luce, molto intensa.

Essi  sono infatti i due oggetti del cielo notturno più luminosi dopo la luna .

Per vederli è bastato puntare lo sguardo (oppure un binocolo o un piccolo telescopio ) verso est, proprio nel punto dove è sorto il Sole .

Non è un evento raro ma per rivederlo dovremo aspettare gennaio 2019.

Il pianeta Giove

E come la Terra Venere ha una atmosfera la pressio atomosferica di venere è 90 volte quella terrestre le temperature su venere non scendono mai sotto dei 500° nemmeno di notte

È il quinto pianeta rispetto al Sole, ed è collocato tra Marte e Saturno. A causa delle sue eccezionali dimensioni tra tutti i copri celesti che ruotano intorno alla nostra stella, è conosciuto fin dall’antichità. I Romani gli diedero infatti questo nome, quello del padre degli dei, in nome della sua grandezza.

Il pianeta da sempre attrae gli studiosi, che nei tempi più recenti hanno inviato sonde e osservato i fenomeni che lo vedevano protagonista con potenti telescopi. Congiunzioni, ma anche mutamenti della superficie hanno indotto astronomi ed astrofisici a indagare il pianeta.

L’anno scorso, per esempio, il telescopio Hubble aveva immortalato un “occhio” sulla grande macchia rossa, dovuto al passaggio della luna Ganimede tra noi e la più imponente “tempesta” attiva sul più enorme dei pianeti.

E a proposito di lune di Giove, anche queste attirano gli scienziati. Una di loro, Europa, è considerata tra l’altro da alcuni esperti come la probabile candidata più vicina a noi ad ospitare la vita, per via della presenza di acqua liquida sotto la sua superficie.

Pianeta enorme e circondato di Lune: ben 63 infatti sono gli attuali satelliti naturali accertati che orbitano attorno al gigante del Sistema Solare. Quattro di questi furono scoperti nel 1610 da Galileo Galilei, ovvero Io, Europa, Callisto e Ganimede, quest’ultimo più grande in volume del pianeta Mercurio, ma dotato di una massa pari alla metà. A causa dell’enorme forza di gravità esercitata da Giove, la maggior parte delle lune non si sono formate attorno al pianeta, ma sono state catturate da questo nella sua orbita.

Il pianeta Venere

IL PIANETA VENERE

Brillante, anzi splendente

Venere è il pianeta più luminoso nel cielo e per questa ragione è stata ammirata fin dall’antichità. Per massa e dimensioni è simile alla Terra, ma il suolo arido e l’atmosfera corrosiva – una spessa coltre di nubi formate da acido solforico avvolge il pianeta – la rendono un ambiente del tutto inospitale, raggiunto con difficoltà anche dalle sonde spaziali

Venere è priva di acqua: probabilmente il pianeta possedeva un tempo come la Terra mari e oceani, che poi sono evaporati, e ora il suolo appare arido e roccioso. La maggior parte della superficie di Venere è occupata da pianure desertiche e almeno per l’85% è ricoperta da colate laviche, tanto che la sonda Magellano ha riscontrato tracce di fiumi di lava lunghi più di 6.000 km. Venere, caso unico del Sistema Solare insieme a Mercurio, non possiede satelliti.

-Giornalibro Quarrata

CARNE AVARIATA NELLE MENSE

Tre persone arrestate e proteste dai cittadini

Quarrata, nelle scorse settimane , uno scandalo ha sconvolto la nostra “tranquilla” città: si sono verificati fatti di carne avariata nelle mense delle scuole, degli ospedali ed eserciti e dopo lunghe ricerche svolte dalla polizia si sono trovati i colpevoli.

In provincia di Pistoia i carabinieri del Nas di Firenze, in collaborazione con i militari del comando provinciale, dopo due anni d’indagini hanno scoperto una truffa che ha coinvolto molte mense di Enti Pubblici, tra cui mense scolastiche ed ospedali  del nostro territorio.

La carne trovata emanava cattivo odore, era di tagli scadenti e diversi (pollo al posto del tacchino) o comunque di qualità inferiore rispetto a quelli concordati nelle gare di appalto che si erano aggiudicati. Inoltre erano state modificate le date di scadenza dei prodotti.

Immediatamente il sindaco Marco Mazzanti di Quarrata, in una nota, ha scritto che – “Purtroppo la ditta coinvolta nello scandalo “Malacarne” è nostro fornitore. Appena saputa la notizia dai mezzi di informazione, nel primissimo pomeriggio di ieri, abbiamo sospeso immediatamente la fornitura in modo cautelativo”.

All’ inizio la città era molto agitata ma grazie all’ intervento del sindaco si sono calmati gli animi. Per ora non si sono rilevate vittime di malattie per via della carne avariata.

JACOPO BUSCIONI

Benvenuto dalla nostra redazione!

Anche questo anno il Laboratorio di giornalismo prosegue il lavoro di redazione del giornalino on line della nostra scuola “Il Segnalibro”.

Siamo un gruppo di studenti dagli 8 ai 12 anni che frequentano l’Istituto Comprensivo “Bonaccorso da Montemagno” di Quarrata a cui piace scrivere e raccontare nuovi fatti e notizie che succedono intorno a noi.

Nel nostro blog tratteremo dai fatti di cronaca, curiosità, personaggi famosi, ma anche notizie che riguardano la nostra scuola, i progetti e le varie attività che andiamo a realizzare.

Siete pronti a seguire le nostre notizie che pubblicheremo in questo blog?

 

JACOPO BUSCIONI  E EILI ZADRIMA