Si accettano miracoli

Il film si accettano miracoli è stato scritto, diretto e recitato da Alessandro Siani. Il film parla di uno di tre fratelli che lascia il suo paese per lavorare in città .
Trova lavoro in un’azienda da dove verrà licenziato e andrà in prigione per aver aggredito il suo capo. Dopo questo fatto, uscirà di prigione e verrà affidato al fratello. Il protagonista cercherà di aiutare il fratello in crisi inventandosi un finto miracolo ma alla fine si scoprirà che era falso .

Per me li film è stato divertente specialmente quando fanno vedere i ragazzini che facevano gli scherzi a quelli del paese accanto. Anche grazie alla recitazione di Fabio De Luigi che interpreta Germano ,Serena Auteri che interpreta Adele e Giovanni Esposito che interpreta Vittorio, la pellicola è stata entusiasmante e lo consiglierei ai miei amici.

Ciro Cosmo

Annunci

Demi Lovato

Nel corso degli anni Demi Lovato ha combattuto molte battaglie: finalmente ha trovato la forza di raccontare la sua storia, composta anche da momenti bui, come il suo disturbo bipolare o il periodo passato in riabilitazione.
In una recente intervista al magazine Seventeen Demi ha infatti affrontato il tema della sua permanenza in riabilitazione nel lontano 2010, dove era stata ricoverata per disturbi alimentari.
“Da quando sono uscita dalla riabilitazione ci sono giorni in cui tutto mi sembra facilissimo e mi sento davvero bene nella mia pelle. Ogni tanto ho dei momenti in cui mi sento più fragile, però. Questa è la vita.”
Risolvere i problemi non è mai un processo immediato e lo sa bene la cantante, che combatte da anni con un disturbo bipolare:
“Non è come se potessi portare il tuo corpo e la tua anima in un negozio e dirgli di ripararti. Non è una macchina. Serve molto tempo e pazienza.”
In fin dei conti però Demi ha mantenuto un’ottica positiva:
“Ogni giorno è un’opportunità per cambiare la tua vita e diventare la persona che vuoi essere”
Penso che Demi sia una ragazza molto forte, ha combattuto molto con il suo corpo perché la prendevano in giro. Adesso apprezza la sua vita ed è amata moltissimo dalle sue fan che la sostengono ogni giorno donandogli un sorriso e strappandogli qualche lacrima di gioia. Brava Demi continua così!
Noemi Cossu

Carnevale a Quarrata !!!

Questa domenica,1 marzo 2015,si festeggiava il Carnevale a Quarrata. E’ stato rimandato la scorsa settimana a causa del maltempo,ma per non deludere i più piccoli è stato deciso di farlo questa domenica.Essendo una giornata di festa,dobbiamo vestirci con colori allegri e vestiti buffi così da dare vivacità a tutta Quarrata. Partecipate numerosi e mi raccomando…. armatevi di stelle filanti!!
Cossu Noemi

Sanremo 2015

Sanremo 2015

Il sessantacinquesimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo si è svolto a Sanremo al Teatro Ariston dal 10 al 14 febbraio 2015 ed è stato presentato da Carlo Conti, affiancato dalle cantanti Arisa ed Emma e dall’attrice e conduttrice televisiva spagnola Rocío Muñoz Morales.
Vincitore dell’edizione di quest’anno nella sezione Campioni è stato il trio Il Volo con il brano Grande amore. Il Volo parteciperá all’Eurovision Song Contest che si svolgerà il 19, 21 e 23 maggio 2015 a Vienna, in Austria mentre nella sezione Nuove Proposte ha vinto Giovanni Caccamo con la canzone Ritornerò da te.
Quest’edizione ha ottenuto davvero tanto successo e parecchie critiche favorevoli anni. Con il 48,64% di media è stata l’edizione più vista dal 2015.
Questo festival mi ha colpito molto di più dell’edizione dell’anno scorso, che sembrava falso specialmente nei colpi di scena. La canzone che secondo me doveva vincere però era quella di Nek, “Fatti avanti amore”. Faccio comunque tantissimi complimenti a Il Volo per aver vinto. Non vedo l’ora che inizi la prossima edizione!

Noemi Cossu

Passe-Passe.

Un libro consigliato per i ragazzi da 11 a 14 anni.

Questo libro narra di una giornata intera passata tra un nipote e sua nonna trascorrendo il loro tempo facendosi belle, andando in bicicletta, raccogliendo funghi, passeggiando, cucinando e ballando il twist. E anche di una farfalla che passa il suo tempo a seguire come un’ ombra la nonna e poi diventa colorata, al contrario di sua nonna che invece rimane trasparente, sempre ad ascoltare la bambina.
Questo libro inoltre vuole dire semplicemente che a volte le parole non sono fondamentali perché un po’ di silenzio non fa male a nessuno.
Questo libro lo trovo molto interessante perché mostra che la perfezione non è un valore a cui tendere.

Martina Sanfilippo