Non nascondermi niente amico mio


Non nascondere
il segreto del tuo cuore,
amico mio!
Dillo a me, solo a me,
in confidenza.
Tu che sorridi così gentilmente,
dimmelo piano,
il mio cuore lo ascolterà,
non le mie orecchie.
La notte è profonda,
la casa silenziosa,
i nidi degli uccelli
tacciono nel sonno.
Rivelami tra le lacrime esitanti,
tra sorrisi tremanti,
tra dolore e dolce vergogna,
il segreto del tuo cuore.

Rabrindranath Tagore

Michael Circosta

Leggere la città – Comune di Pistoia

Torna a Pistoia, dal 3 al 6 aprile “Leggere la Città”, la manifestazione promossa e organizzata dal Comune di Pistoia per riflettere sulla città e sulle sue trasformazioni, teatro e sintesi dei mutamenti del mondo contemporaneo. Oltre sessanta appuntamenti, tra presentazioni di libri, dibattiti, seminari, performance artistiche, mostre e spettacoli teatrali.
Cinquanta ospiti, tra scrittori, artisti, architetti, urbanisti, sociologi, giornalisti: Un’occasione, appunto, per leggere la città e riscoprirla come il primo dei beni che abbiamo in comune ! !

Martina Cialdi

Festival della lettura per bambini e ragazzi 2014

Mostre, spettacoli, laboratori, incontri. Ai bambini ma anche ai ragazzi è dedicato“Un Prato di Libri” il festival della lettura che per il secondo anno consecutivo l’Associazione “Il Geranio O.n.l.u.s.” promuove a Prato dal 4 al 6 aprile 2014, con un’anteprima particolare che si è svolta Sabato 22 marzo.
Questi eventi sono stati pensati con lo scopo di guidare i ragazzi nell’affascinante universo della lettura. Un viaggio coinvolgente, da compiere in compagnia di tanti straordinari ospiti che animeranno i diversi appuntamenti, dalle letture nelle principali librerie della città, agli spettacoli sino ai laboratori e gli incontri con autori e illustratori

Martina Cialdi

Rappresentazione della passione di Cristo

In occasione della Santa Pasqua, ogni tre anni, il Venerdì Santo, è in programma una rappresentazione della passione di Cristo, evento fortemente legato alla tradizione religiosa.
Le origini della festa sembrano essere antichissime: la prima rappresentazione risale infatti al 1693, quando più che rappresentazione folcloristica, assumeva un vero senso religioso di penitenza e riflessione.
Adesso la processione è nota come “Festa Bella” e ogni tre anni viene ospitata dal Comune di Quarrata e da quello di Serravalle alternati. Si sviluppa per quadri tematici e non per singoli personaggi. Undici sono i quadri che ricostruiscono lo sviluppo della vicenda dall’Ultima Cena fino al Golgota.

Martina Cialdi

NEL CALCIO E’ GRANDE ATTESA!

La Juventus guida il campionato con 18 punti sulla seconda squadra (Roma), vincendo 1- 0 sul Genoa, goal di Pirlo su punizione.

 

La Fiorentina, avversaria di giovedì della squadra bianco nera, vince 3 -1 con il Chievo, reti di Matri, Cuadrado, Gomez, per il Chievo Paloschi.

 

Per giovedì c’è grande attesa, infatti la squadra viola ospita la Juve al Franchi, risultato dell’andata 1-1 (Vidal e Gomez).

 

 

 

Marco Diamanti

LA GRANDE BELLEZZA

In questa rubrica si parla del film “La grande bellezza“, il quale è riuscito dopo 15 anni a riportare la statuetta in Italia come aveva fatto Benigni con “ La vita è bella“.

La grande bellezza è un film italiano diretto da Paolo Sorrentino ed è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2013. E’ una straordinaria opera in cui si narra della ricerca, durata 40 anni e ancora in corso, della grande bellezza da parte di Jep Gambardella. Uno scrittore, attualmente solo giornalista, che ha pubblicato un romanzo apprezzato e premiato a suo tempo, ma rimasto unico nella sua produzione artistica per mancanza d’ispirazione della grande bellezza appunto.

La grande bellezza ha vinto il Golden Globe, nella categoria miglior film straniero ed è un ricco banchetto cinematografico, che omaggia Roma in tutta la sua bellezza e superficialità.

Descrive la mondanità, le apparenze, i piaceri, la bellezza, la ricchezza, il potere come tanti aspetti illusori della realtà, dietro cui corre tanta gente credendo di trovare la felicità. Ci fa conoscere queste aspetti attraverso una Roma degradata dove i ricchi vuoti e annoiati si divertono con feste serali a base di musica, balli, drink e coca. E’ una delizia per occhi costanti che ci lascia senza fiato capace di mostrare la bellezza di una Roma notturna .

Insomma un film molto bello, divertente e ricco di emozioni.

Giulia Attucci