L’Abetone…neve in arrivo

In questi ultimi giorni all’Abetone è caduta tanta neve che è arrivata a supera anche i venti centimetri.

Come sempre con l’arrivo della prima neve le persone si preparano ad inaugurare la stagione sciistica.

Abetone, per i toscani “l’Abetone”, è senza dubbio la meta turistica di montagna più famosa e ambita della Toscana e di tutto il Centro Italia, sia d’inverno, grazie ai suoi 50 km di piste, che d’estate, in virtù dei numerosi sentieri trekking che permettono lunghe passeggiate in mezzo alla natura e agli splendidi paesaggi che l’Abetone offre. Proprio in virtù di questa vocazione turistica, all’Abetone e nei dintorni, sono sorte negli anni molte strutture ricettive, dalle Case Vacanza ai B&B gestiti da privati, agli Hotel e ai Resorts, che propongono offerte per trascorrere una vacanza in montagna pensate per sciatori e non.

Abetone infatti non è solo sci, ma è anche turismo enogastronomico, (tanti i prodotti tipici locali), passeggiate naturalistiche (trekking) a piedi o a cavallo, mountain bike (molte le gare di downhill) e tante altre attività tutte da scoprire… come l’Abetone

Gravity Park per provare l’emozione del downhill e del freeride in mountain bike.

Una cosa importante da non dimenticare:

L’Abetone è popolato da molti animali, ma una buona parte è in via di estinzione.

Alcuni di questi sono: l’istrice, la iena, il daino, il cervo di aratura, il lupo, la lince, il pipistrello, gli avvoltoi, le lontre, il lupo nero e la pernice bianca.

Ricordiamoci quindi di visitare questi luoghi e di divertirci nel rispetto degli animali e dell’ambiente per conservare questo spettacolo naturale.

SARA & KRISTEL 😛

Annunci

Undertale il ritorno: il gioco sbarca anche su Ps4,Ps vita e PC

Dal 15 agosto è uscito su PS4 e PS Vita il capolavoro videoludico di Undertale sviluppato da Toby Fox e Temmie Chang.
Questo videogioco è stato ritenuto uno dei migliori titoli indie digli ultimi anni e non si può affermare che la coerenza sia mancata.
Coloro che effettueranno il pre-ordine riceveranno un tema dinamico accompagnato da una canzone inedita composta da Toby Fox.
Il gioco sarà disponibile in formato digitale al prezzo di $14,99; saranno dispondibili anche un’edizione fisica standard da $25 e una collector’s edition da $64.
Undertale è un RPG che ha attirato di critica e pubblico per una feature molto interessante e tutt’altro che banale: la possibilità di non uccidere neanche un nemico ma bensì di risparmiarli attraverso metodi che variano in base all’avversario; si tratta di un sistema interessante dato che solo uccidendo è possibile ottenere esperienza e rendere il nostro alter ego più potente.

  • Trama del gioco

La premessa del gioco è che, in tempi antichi, mostri e umani vivevano pacificamente ma un giorno scoppiò una grande guerra che terminò con la vittoria degli umani, che rinchiusero i mostri nel sottosuolo , formando col potere dei loro maghi la barriere, un muro magico impossibile da attraversare per i mostri.

 

Molti anni dopo un bambino, scalando il monte Ebott, cade nella voragine e atterra su un letto di fiori gialli; subito dopo incontrerà un fiorellino giallo di nome Flowey, che dapprima si pone in modo amichevole e come guida per il protagonista ma subito dopo rileverà le sue vere intensioni e lo riduce in fin di vita, adducendo al fatto che in quel mondo la natura è spietata  la natura è spietata, e come dice il fiore “In questo mondo è uccidere o essere uccisi”. Prima che possa dargli il colpo di grazia però, il fiore viene neutralizzato e allontanato da Toriel, un mostro con le fattezze di una capra antropomorfa che si presenta come custode delle Rovine, che soccorre e si prende cura di coloro che cadono lì. Dopo aver guidato il protagonista nelle Rovine, Toriel lo accoglie in casa sua dicendogli che avrebbero passato lì l’intera vita assieme. Quando però il protagonista le chiede un modo per tornare a casa, Toriel dichiara che avrebbe distrutto l’uscita dalle Rovine, da cui altri umani se ne erano andati cercando una via d’uscita dal Sottosuolo, per poi essere uccisi presumibilmente da Asgore, il re di quel mondo. Pur di scoraggiare il giovane dall’andarsene decide di combatterlo, se si deciderà di risparmiare Toriel alla fine lei capirà che non può costringere il protagonista a restare lì e gli permetterà di andare via, dandogli l’addio con un amorevole abbraccio. Dopo aver superato il portone il bambino si ritrova in una foresta innevata ed incontra due fratelli scheletri addetti alla soverglianza, Sans e Papyrus. Quest’ultimo, affermando di essere un cacciatore di umani, sottopone il bambino ad una serie di sfide e gli pone alcuni puzzle, anche se il suo carattere ingenuo e stravagante la portano poi rinunciare ai suoi intenti. Successivamente, dopo essere arrivato a Snowdin, una città dall’aspetto natalizio in cui vivono altri mostri e dove si trova la casa dei due scheletri, incamminandosi nel resto della foresta oltre la città e nel mezzo della nebbia fitta, il protagonista si imbatte in Papyrus. Questo lo sfida per catturarlo così da poter entrare a far parte della Guardia Reale; se si decide di risparmiarlo al termine della battaglia lo scheletro decide anch’egli di risparmiarlo e diventare suo amico, rivelandogli inoltre che per tornare in superficie sarebbe dovuto passare per il palazzo del re, che ha bisogno di un’anima potente come la sua per poter rompere la Barriera permettendo ai mostri di tornare in superficie.

Successivamente il bambino arriva in una zona sotterranea di gallerie, cascate

e cristalli lucenti, dove si imbatte in Undyne, un mostro anfibio donna e capitano della Guardia Reale, che comincia ad aggredirlo con le sue lance nel tentativo di catturarlo. Anche se più volte il protagonista viene salvato dagli interventi involontari di un piccolo mostro fan di Undyne, chiamato Monster Kid. Alla fine la guerriera si para sulla sua strada raccontandogli che Re Asgore è già in possesso di 6 anime umane, ed una volta ottenuta la sua si sarebbe ottenuto il numero di anime sufficienti per poter distruggere la Barriera. Dopodiché ella ingaggerà uno scontro col protagonista. Se si desidererà risparmiarla, in un preciso momento dello scontro si potrà decidere di scappare e mentre Undyne continuerà a inseguire il bambino, che dovrà raggiungere Hotland, una zona arida e vulcanica, per il caldo soffocante e la pesantezza della sua armatura si disidraterà e sverrà. Qui si può decidere di raccogliere un bicchiere d’acqua da un distributore e gettarlo sul viso di Undyne che, dopo aver ripreso conoscenza, decide di rinunciare a catturarlo e va via. Fare ciò è necessario per poter sbloccare l’appuntamento con Undyne.

Poco dopo, il protagonista arriva in un enorme laboratorio gestito dalla dottoressa Alphys, un piccolo rettile giallo antropomorfo che rivela di essere la scienziata di corte e di aver osservato tutte le sue gesta da un maxischermo grazie alle molte telecamere sparse per il Sottosuolo. Afferma poi di volerlo aiutare guidandolo per farlo arrivare direttamente al castello di Asgore. Vengono però interrotti dall’irruzione di Mettaton, un robot che la scienziata afferma di aver progettato per uccidere gli umani e che sottopone il protagonista ad un quiz show, affermando che se avesse perso sarebbe morto. Il bambino riesce a vincere lo show grazie ad Alphys, la quale nel corso della sua esplorazione dell’intera Hotland, continua ad aiutarlo a superare puzzle e trappole e a sopravvivere alle varie sfide a cui Mettaton lo sottopone. Successivamente, dato che l’ascensore che conduce direttamente al castello di Asgore è bloccato, giunge nel Core, un grosso edificio dall’aspetto tecnologicamente avanzato, nella stanza finale del quale l’umano incrocia nuovamente Mettaton. Qui il robot, dopo avergli svelato che Alphys gli ha mentito essendo stata lei a riattivare le varie trappole e puzzle, e che lo ha convinto a fingere di volerlo uccidere così da sentirsi utile. Poi lo sfida a combattere, affermando che la sua anima gli avrebbe permesso di superare la Barriera e diventare una superstar amata da milioni di umani. Durante la battaglia il robot raggiunge una nuova forma che gli dona un aspetto più umanoide diventando anche più forte ma vulnerabile e se si vorrà risparmiarlo bisognerà portare gli ascolti a oltre 10000, anche se con il prolungarsi dello show Mettaton perderà gli arti e dopo aver ascoltato l’amore dei suoi fan per lui ed il suo show, decide di non uccidere il protagonista e di rimanere lì nel Sottosuolo, dove è l’unica superstar per i mostri. Mettaton si disattiva avendo esaurito l’energia delle batterie e Alphys giunge lì: dopo essersi scusata con l’umano gli rivela che in realtà non gli sarebbe bastata soltanto la sua anima per infrangere la Barriera, ma che avrebbe avuto bisogno anche dell’anima di un mostro e quindi avrebbe dovuto uccidere Re Asgore.

Dopo aver preso l’ascensore ed essere arrivato a New Home, capitale del Sottosuolo, giunge nella casa di Asgore, dove lo combatterà per poi decidere se salvare tutti, in caso di pacifist, o uccider

e tutti, in caso di genocide.

 

Spagnesi  Noemi 

Marco Giachi

MONDIALI DI CALCIO: LA SPERANZA CONTINUA CON LE AZZURRE!

 

Ai mondiali di calcio di Russia 2018 sono trentadue le squadre qualificate alla fase finale: oltre alla Russia (qualificata d’ufficio in qualità di paese ospitante), saranno presenti BrasileIranGiapponeMessicoBelgioCorea del SudArabia SauditaGermaniaInghilterraSpagnaNigeriaCosta RicaPoloniaEgittoIslandaSerbiaFranciaPortogalloUruguayArgentinaColombiaPanamaSenegalMaroccoTunisiaSvizzeraCroaziaSveziaDanimarcaAustralia e Perù qualificate tra marzo e novembre 2017.

Degne di nota saranno le partecipazioni di Islanda (che conferma l’ottimo momento che sta vivendo il calcio nordico dopo la prima storica qualificazione al Campionato europeo e Panama, all’esordio assoluto nella fase finale della manifestazione e il ritorno, dopo un’assenza di 16 anni, 20 anni, 28 anni e 36 anni rispettivamente, delle nazionali di Senegal, Marocco, Egitto e Perù.

Purtroppo l’Italia non è qualificata perché ha perso contro la Svezia (andata 1 a 0 ritorno 0 a 0).

Tra le nazionali storiche che hanno clamorosamente fallito la qualificazione al mondiale, mancheranno: Italia (quattro volte vincitrice), Paesi Bassi (tre volte finalisti), Cile (detentore della Copa América), Camerun (detentore della Coppa d’Africa) e il sorteggio dei gironi della prima fase si svolgerà a Mosca venerdì 1º dicembre 2017.

Ma i tifosi del calcio della nazionale italiana, dopo la grande sconfitta, ormai si stanno concentrando sul calcio femminile.

La Nazionale Italiana di calcio femminile continua a credere in un traguardo tangibile, in un sogno che potrebbe diventare realtà: la qualificazione ai Mondiali 2019 in Francia, un obiettivo che manca dal 1999 ai campionati del mondo disputati negli USA, in cui le azzurre uscirono al primo turno.

E allora non ci resta che sperare e sostenere la nostra nazionale rosa con tutto il nostro tifo!

ANDREA GJERGJI

Smog: da dove deriva in che modo si forma e i danni che provoca

Smog: da dove deriva in che modo si forma e i danni che provoca
La sua prima comparsa viene generalmente identificata in un articolo del 1905, presentato a un convegno sulla salute pubblica.
Quando venne coniato il termine, esso era applicato a un particolare fenomeno atmosferico, descritto come “smog di tipo tradizionale”.
Lo smog di tipo tradizionale viene anche chiamato smog invernale o smog di Londra perché più comune d’inverno e più comune nelle città a climi freddi e umidi, come Londra. Dal punto di vista chimico, questo smog viene chiamato smog riducente.
Durante la Rivoluzione Industriale infatti nelle grandi città come Londra veniva fatto un largo uso del carbone come combustibile. Il particolato prodotto dalla sua combustione e la nebbia si combinavano in un aerosol di anidride solforosa e anidride solforica; queste si combinano poi con l’acqua atmosferica formando acido solforoso e acido solforico (fenomeno analogo alla formazione delle piogge acide).
Oggi lo smog di tipo tradizionale si forma più raramente e di solito in forme più lievi.
L’industria ed il riscaldamento domestico utilizzano infatti in modo più limitato il carbone; in alcuni paesi, come l’Italia, quest’uso è quasi del tutto scomparso.
Altri combustibili, come il gasolio, producono particolato, ma in quantità minori.
Il problema non è tuttavia scomparso.
Lo smog risulta nocivo alla salute dell’uomo e degli animali superiori – irritante per gli occhi e per le vie respiratorie e anche cancerogeno – ma anche per le piante e per gli ecosistemi acquatici.
Inoltre, per la sua acidità, è in grado di corrodere lentamente edifici e monumenti.
Molta gente nel mondo, soffrono a causa dell’inquinamento della Terra, senza prestarci la dovuta attenzione.
Prendiamo ad esempio Pechino (Cina) ,molta gente, compresi i bambini, sono costretti a mettersi le mascherine protettive a causa delle polveri fini. Le cause dello smog sono le infinite fabbriche di plastiche e altri materiali molto inquinanti di cui i fumi vanno a finire nella nostra atmosfera danneggiando noi e la Terra.
E qualcuno che pensava fosse iniziata una nuova moda…
ENNIO HAJRULLA

J-ax e Fedez

Il nuovo singolo
Il nuovo singolo di J-ax e Fedez, “Sconosciuti da una Vita”.

Il nuovo singolo uscito il 27 ottobre 2017, subito andato nelle tendenze e sulle playlist di spotify.
La canzone, fa parte dell’ album “ Comunisti col rolex” che uscirà a fine novembre.
Dopo aver cantato la canzone “ Sconosciuti da una vita”, al programma televisivo “ X Factor”, con Fedez giudice,il brano è salito alle stelle.

 

IL TESTO:
Io lo so che cosa pensa tutta questa gente
questo è vuoto dentro ma è pieno di sé
Tutto il giorno non fa niente sta a letto con l’influencer
“Ti chiedo una foto sì ma non è per me”
Poi ti insulto tanto per farci su due chiacchiere

Citazioni su Baudelaire, anche se non so chi è
Sono poco docile
Non ho il sangue nobile
So che qui chi ti disprezza compra i followers
Comunque vada cara tu sei la mia Intifada
Comunista con il Rolex di rifondazione Prada
Con te peso le parole in un messaggio ho messo qualche spazio in più, che faccio? Lascio?
Ti conosco da sempre, ma non ti ho mai capita
E’ meglio così
Sconosciuti da una vita
E ogni giorno è per sempre, ogni giorno è finita
Ma è bello così
Sconosciuti da una vita
Ricordo le canzoni, mai gli anniversari
Ho un lavoro straordinario ma che impone straordinari
Troppa gente pensa che sia sempre in ferie
Si fa viaggi strani
Io più conosco esseri umani più amo gli animali
Vogliono solo fare foto, siamo dei trofei nei display
La musica leggera pesa come un pachiderma
Vogliono un supereroe ma senza i soldi di Bruce Wayne
Quindi faccio l’eremita nella bat caverna
Amare un che vive in un mondo fantasy, stile libro di Tolkien
E una strada dissestata da sbalzi d’umore
A volte t’accarezzo come Elsa di Frozen
Non vorrei però ti ghiaccio il cuore
Ti conosco da sempre, ma non ti ho mai capita
E’ meglio così
Sconosciuti da una vita
E ogni giorno è per sempre, ogni giorno è finita
Ma è bello così
Sconosciuti da una vita

Poi sono castelli in aria che diventano macerie
Perché darsi tutto spesso è anche darsi suoi nervi
Quante volte ci siamo gridati in faccia cattiverie
Ma alla fine era tutto per finta come il wrestling
Io non so cantare
Non trovo la nota giusta ma trovo la giusta nota vocale da mandare a te
So che ci conosciamo da poco ma mi sembra che
Ti conosco da sempre, ma non ti ho mai capita
E’ meglio così
Sconosciuti da una vita
E ogni giorno è per sempre, ogni giorno è finita
Ma è bello così
Sconosciuti da una vita.

I SINGOLI INSIEME

 

Vorrei Ma Non Posto
Comunisti col Rolex · 2017

Piccole cose
Comunisti col Rolex · 2017

Allergia
Comunisti col Rolex · 2017

Meglio tardi che noi
Comunisti col Rolex · 2017

Tutto il mondo è periferia
Comunisti col Rolex · 2017

Pieno di stronzi
Comunisti col Rolex · 2017

Cuore nerd
Comunisti col Rolex · 2017

Anni luce
Comunisti col Rolex · 2017

Fratelli di paglia
Comunisti col Rolex · 2017

Il giorno e la notte
Comunisti col Rolex · 2017

L’Italia per me
Comunisti col Rolex · 2017

Sembra semplice
Sig. Brainwash – L’arte di accontentare · 2013

Milano intorno
Comunisti col Rolex · 2017

Musica del cazzo
Comunisti col Rolex · 2017

 

VIOLA&GAIA

IL BACIO TRA GIOVE E VENERE

Lo scorso 11 novembre i due pianeti si sono “ incontrati” alle prime ore del mattino ed erano facilmente individuabili, grazie alla loro luce, molto intensa.

Essi  sono infatti i due oggetti del cielo notturno più luminosi dopo la luna .

Per vederli è bastato puntare lo sguardo (oppure un binocolo o un piccolo telescopio ) verso est, proprio nel punto dove è sorto il Sole .

Non è un evento raro ma per rivederlo dovremo aspettare gennaio 2019.

Il pianeta Giove

E come la Terra Venere ha una atmosfera la pressio atomosferica di venere è 90 volte quella terrestre le temperature su venere non scendono mai sotto dei 500° nemmeno di notte

È il quinto pianeta rispetto al Sole, ed è collocato tra Marte e Saturno. A causa delle sue eccezionali dimensioni tra tutti i copri celesti che ruotano intorno alla nostra stella, è conosciuto fin dall’antichità. I Romani gli diedero infatti questo nome, quello del padre degli dei, in nome della sua grandezza.

Il pianeta da sempre attrae gli studiosi, che nei tempi più recenti hanno inviato sonde e osservato i fenomeni che lo vedevano protagonista con potenti telescopi. Congiunzioni, ma anche mutamenti della superficie hanno indotto astronomi ed astrofisici a indagare il pianeta.

L’anno scorso, per esempio, il telescopio Hubble aveva immortalato un “occhio” sulla grande macchia rossa, dovuto al passaggio della luna Ganimede tra noi e la più imponente “tempesta” attiva sul più enorme dei pianeti.

E a proposito di lune di Giove, anche queste attirano gli scienziati. Una di loro, Europa, è considerata tra l’altro da alcuni esperti come la probabile candidata più vicina a noi ad ospitare la vita, per via della presenza di acqua liquida sotto la sua superficie.

Pianeta enorme e circondato di Lune: ben 63 infatti sono gli attuali satelliti naturali accertati che orbitano attorno al gigante del Sistema Solare. Quattro di questi furono scoperti nel 1610 da Galileo Galilei, ovvero Io, Europa, Callisto e Ganimede, quest’ultimo più grande in volume del pianeta Mercurio, ma dotato di una massa pari alla metà. A causa dell’enorme forza di gravità esercitata da Giove, la maggior parte delle lune non si sono formate attorno al pianeta, ma sono state catturate da questo nella sua orbita.

Il pianeta Venere

IL PIANETA VENERE

Brillante, anzi splendente

Venere è il pianeta più luminoso nel cielo e per questa ragione è stata ammirata fin dall’antichità. Per massa e dimensioni è simile alla Terra, ma il suolo arido e l’atmosfera corrosiva – una spessa coltre di nubi formate da acido solforico avvolge il pianeta – la rendono un ambiente del tutto inospitale, raggiunto con difficoltà anche dalle sonde spaziali

Venere è priva di acqua: probabilmente il pianeta possedeva un tempo come la Terra mari e oceani, che poi sono evaporati, e ora il suolo appare arido e roccioso. La maggior parte della superficie di Venere è occupata da pianure desertiche e almeno per l’85% è ricoperta da colate laviche, tanto che la sonda Magellano ha riscontrato tracce di fiumi di lava lunghi più di 6.000 km. Venere, caso unico del Sistema Solare insieme a Mercurio, non possiede satelliti.

-Giornalibro Quarrata

CARNE AVARIATA NELLE MENSE

Tre persone arrestate e proteste dai cittadini

Quarrata, nelle scorse settimane , uno scandalo ha sconvolto la nostra “tranquilla” città: si sono verificati fatti di carne avariata nelle mense delle scuole, degli ospedali ed eserciti e dopo lunghe ricerche svolte dalla polizia si sono trovati i colpevoli.

In provincia di Pistoia i carabinieri del Nas di Firenze, in collaborazione con i militari del comando provinciale, dopo due anni d’indagini hanno scoperto una truffa che ha coinvolto molte mense di Enti Pubblici, tra cui mense scolastiche ed ospedali  del nostro territorio.

La carne trovata emanava cattivo odore, era di tagli scadenti e diversi (pollo al posto del tacchino) o comunque di qualità inferiore rispetto a quelli concordati nelle gare di appalto che si erano aggiudicati. Inoltre erano state modificate le date di scadenza dei prodotti.

Immediatamente il sindaco Marco Mazzanti di Quarrata, in una nota, ha scritto che – “Purtroppo la ditta coinvolta nello scandalo “Malacarne” è nostro fornitore. Appena saputa la notizia dai mezzi di informazione, nel primissimo pomeriggio di ieri, abbiamo sospeso immediatamente la fornitura in modo cautelativo”.

All’ inizio la città era molto agitata ma grazie all’ intervento del sindaco si sono calmati gli animi. Per ora non si sono rilevate vittime di malattie per via della carne avariata.

JACOPO BUSCIONI