INTERVISTA AI RAGAZZI DELLA COOPERATIVA GEMMA E UNO SGUARDO SULL’ESAME DI TERZA MEDIA.

index
Oggi è il trenta di maggio, e il che significa che Giugno è alle porte!(Madonna le rivelazioni) Se sei in terza media , come io stessa sono e come anche i ragazzi del progetto Cooperativa Gemma sono, allora l’arrivo di Giugno non significa mare, costume e gelati. Significa esami, studio… e interviste!
Oggi infatti, approfittando del fatto che siamo giunti all’ultima lezione del corso di giornalismo, abbiamo pensato di proporvi un’intervista ai ragazzi che stanno lavorando alle loro tesine con l’aiuto di Francesca , la signora che li ha aiutati.
Ho intervistato Miriam, una ragazza che ha aderito a questo progetto e che va nella mia stessa classe, e lei mi ha fornito le informazioni che adesso vi riporterò qui sotto.
Ciao Miriam! Come sta andando il lavoro?
Bene, sto lavorando alla mia tesina.
Fico, ma come mai tu e gli altri ragazzi ci state lavorando a scuola?
Perché magari alcuni di noi hanno un po’ più di difficoltà, perciò se la facciamo a scuola possiamo ricevere una mano da chi ha più esperienza.
Quanti siete in questo gruppo?
Siamo un gruppo di non più di sei, sette persone.
Capisco. Come si sono sviluppati gli incontri?
Praticamente ci siamo ritrovati tutti i giovedì, per due mesi, e siamo venuti in aula computer. Poi ognuno di noi andava al suo computer e da lì cercava le varia informazioni su internet riguardo ai vari argomenti che portava all’esame.
Forte! E come vi organizzate per la stampa?
Quando ognuno di noi aveva finito lo diceva alla signora che ci seguiva e poi andavamo giù a stamparle.
Vi siete divertiti?
Sì, molto. Soprattutto perché il più delle volte facevamo soltanto cavolate!!!
E ora vi lascio anche il calendario degli esami, così che anche chi non deve tenerli può percepire il nostro dolore.
ITALIANO: Prova scritta 13 Giugno alle 8.00, durata 4 ore.
INGLESE: Prova scritta 14 Giugno alle 8.00, durata 3 ore.
FRANCESE: Prova scritta 15 Giugno alle 8.00, durata 3 ore.
PROVE INVALSI ITALIANO- MATEMATICA: 16 Giugno alle 8.00, durata 75 minuti ciascuna + 15 minuti di intervallo.
MATEMATICA: 17 Giugno alle 8.00, durata 3 ore.
LE PROVE ORALI SI SVOLGERANNO DAL 18 AL 24 GIUGNO SECONDO CALENDARI STABILITI.
Concludo con un in bocca al lupo a tutti coloro che devono fare l’esame, e buone vacanze!!
CHITI FRANCESCA.

BUONE VACANZE A TUTTI!!

buone vacanze
Ciao ragaaaa,
oggi 30/05/16 per noi ragazzi della redazione è l’ultimo giorno!
La redazione chiude e purtroppo fino al prossimo anno scolastico non avrete più notizie della scuola e altri ambienti realizzati da noi ragazzi … e questo ci dispiace moltissimo perché questo anno per noi è stato molto divertente scrivere articoli tutti insieme e ci siamo conosciuti meglio tra di noi. Abbiamo anche scritto tanti articoli interessanti e vogliamo ringraziare tutti i ragazzi della redazione che hanno collaborato con “Il Segnalibro”:
Clelia Cantale,
Lucrezia Luchi,
Emma Tempestini,
Riccardo Gino Ciruolo,
Tommaso Monti,
Sofia Corvari ,
Francesco Pancani,
Chiara Gori,
Francesca Chiti ,
Martina Belfiore.
In questo anno abbiamo anche avuto l’occasione di incontrare la redazione di “ NOI DI QUA” e alcuni giornalisti del “La Nazione”, che ci hanno un po’ spiegato quello che si fa in una redazione vera e soprattutto ci hanno svelato qualche trucco del mestiere: ad esempio in una pagina ci devono essere un certo numero di battute, oppure per scrivere ad esempio un quotidiano, voi non ve lo immaginate quanto poco tempo hanno e quant’è difficile per loro scrivere un giornale.
Ringraziamo il laboratori di FOTOGRAFIA che ha fatto delle foto per la rubrica Fotoreporter. Infine vi ricordiamo che sul nostro blog vi si trovano molti articoli sulle vittime della mafia ad esempio Peppino Impastato oppure il 21 Marzo, giornata mondiale contro la Mafia.
Vogliamo anche ringraziare il Servizio Civile Scolastico che ci hanno accompagnato per creare la Bacheca del Segnalibro che servirà a promuoverlo il nostro blog e a far leggere gli articoli a tutti gli studenti e professori..
Vi auguriamo buone vacanze…la redazione chiude…alla prossima😉
Clelia Cantale
Chiara Gori

intervista ai ragazzi del servizio civile ” giornalino della scuola “.

INTERVISTA AI RAGAZZI DEL SERVIZO CIVILE “ GIORNALINO DELLA SCUOLA “
Ciao ragazzi,
oggi abbiamo intervistato i ragazzi del servizio civile “GIORNALINO DELLA SCUOLA” .
Ciao ragazzi, chi siete ?
Siamo i ragazzi del giornalino della scuola.
Che cosa fate voi qui?
Stiamo facendo una bacheca per promuovere il blog Segnalibro.
Avete mai fatto una cosa del genere?
No,non ci è mai capitato.
Vi piace quest’ attività ?
Sì ci piace.
Che emozioni vi dà stare qui insieme?
Ci piace conoscere nuove persone all’interno della scuola, quindi amicizia.

Chiara Gori

Lezione di storia con l’argilla

LEZIONE DI STORIA CON L’ARGILLA.
I primi di maggio,nella scuola di Santa Lucia ,nella 3°A è venuta un’esperta di storia di nome MARIA ANTONIA SERAFINI per fare una lezione sulla lavorazione dei vasi.
Ci ha spiegato come si costruiva nel Neolitico un vaso d’argilla:
1. Bisogna prendere un po’ d’argilla e fare dei piccoli serpentelli prendendo come punto di riferimento la dimensione scelta.
2. Ogni serprentello va arrotolato come una girandola .
3. Aggiungere altra argilla se i serprentelli non sono sufficienti a raggiungere le dimensioni dell’oggetto, seguendo lo stesso procedimento.
4. Quando avete finito il vaso,lisciate tutte le pareti con le mani,il sopra e il sotto con delicatezza ,altrimenti si spezza.
5. Decoralo con un lapis o con un bastoncino di legno.
6. Lascialo asciugare per qualche settimana.

neolitico

RICORDA!
Prima di iniziare il lavoro ,non toccare mai l’argilla ,altrimenti si indurisce e non puoi fare il vaso!
Noi ti consigliamo di fare forme semplici e decorazioni primitive.

CURIOSITA’ SUL NEOLITICO…
Continuando la lezione l’esperta ci ha fatto conoscere molte cose interessanti…
Nel Neolitico ,gli uomini utilizzavano macine per cereali per produrre la farina con cui si ottiene il pane.
Lei ce lo ha fatto vedere e anche noi l’abbiamo provato :stava diventando farina!
Nel Neolitico le donne utilizzavano il telaio per costruire indumenti e anche questo lo abbiamo visto fare dall’esperta.
Questa esperienza ci è piaciuta molto…davvero una bella lezione di storia!

LUCREZIA LUCHI
CLELIA CANTALE

6 Giugno…La scuola in festa!!!

Il 6 Giugno l’ Istituto Comprensivo “Bonaccorso da Montemagno” farà la festa della scuola e di seguito vi riportiamo il programma della serata:
– ore 21,00-presentazione dei risultati e dei progetti di recupero e potenziamento;
– ore 21,30- presentazione dei laboratori di fotografia, giornalismo, cinema, teatro, musica, arti figurative e plastiche e canto corale;
– ore 22,15- uno sguardo al passato e uno al futuro

6giugno-1

Inaugurazione della mostra delle opere artistiche realizzate
(tele, ceramica, fotografia)
a partire dal 30 Maggio saranno disponibili per la vendita alcuni dei prodotti del laboratorio di cermica.
AFFRETTATEVI
A
PRENOTARLI!!!!!!
Sofia Corvari e Emma Tempestini

INTERVISTA AI RAGAZZI DEL COMODATO SCOLASTICO.

E come ogni settimana, eccomi con un altro articolo eccezionale! Come piace a Sandro Piccinini.
Comunque, oggi sono qui con voi con un articolo un po’ diverso dal solito. Vi propongo un’intervista che ho fatto la settimana scorsa ai ragazzi del Servizio Civile Scolastico.
Questi ragazzi hanno avuto l’idea di creare un comodato di libri, ma non sarò io a spiegarvi di cosa si tratta: saranno proprio i ragazzi del Servizio a parlarvi di questa iniziativa, rispondendo alle domande che io ho loro proposto.

comodato libri

Iniziamo subito!!
Cosa state facendo?
(Risponde Linda, la più “chiacchierona”) Stiamo preparando i volantini per il progetto di comodato scolastico. Li stiamo facendo belli colorati così che si possano notare bene.
Di che si tratta?
Di un “riciclaggio” di libri usati. Se, ad esempio, alcuni ragazzi della terza hanno libri di testo degli anni precedenti e non sanno che farsene, possono darli a noi così che noi li rendiamo disponibili per gli altri alunni.
E’ una bella idea! Scegliete tutti i libri o solo alcuni?
Scegliamo quelli in migliori condizioni e cerchiamo di sistemare quelli un po’ malmessi.
A chi sono diretti gli aiuti del comodato di libri scolastici?
A tutti quei ragazzi che hanno qualche impedimento a livello economico. Cerchiamo di aiutarli come possiamo, in questo caso dando loro dei libri.
Pensate che possa essere una bella iniziativa?
Sì, la consideriamo un’idea molto carina e la riproponiamo vivamente anche per il futuro. Siamo felici di poter in qualche modo aiutare delle persone, e poi fare i volantini è divertente!
Davvero? Cosa bisogna fare per creare un bel volantino?
(Ora risponde Diana, quella che ha lavorata al volantino più di tutti) Basta avere una mappa mentale, delle frasi ad effetto efficaci e un buon programma. Noi abbiamo usato word e ci siamo sbizzarriti un po’ con la grafica. E’ venuto molto bene, direi!
scarica il volantino.
I ragazzi sembrano, perciò, molto entusiasti di questo progetto. Vedremo che cosa ne esce fuori!!
CHITI FRANCESCA.

La scuola a ritmo di danza

FOTO DANZE COUNTRY

LA SCUOLA A RITMO DI DANZA
Alla Prof. Frosini è venuta l’idea di proporre agli alunni un corso di danza country, perché vedeva che molti di noi a fare sport come il calcio o la pallavolo erano demotivati e allora facendo questo genere di danza vuol far capire che non importa essere per forza dei campioni, ma si fa per divertirsi.
L’obiettivo è quello di far avere nei ragazzi più sicurezza in se stessi stando in gruppo e dovendo affrontare un pubblico.
La Prof. ci ha spiegato che la danza country andrebbe ballata sul legno, con gli stivali in cuoio, e così facendo tutti insieme fanno molto rumore. Infatti una caratteristica di questa danza, oltre alle musiche ed ai costumi, sono proprio i suoni.
Il corso è iniziato già da due settimane e si tiene in palestra, ogni martedì dalle 14:00 alle 15:00.
Per ora sono solo 12 ragazzi i che partecipano, e per ora si mostrano ancora un po’ diffidenti…Infatti per adesso sono più ragazze che ragazzi, ed di maschi ce ne sono solo due perché sono i più diffidenti.

Martina Belfiore